COSTA VOLPINO – Nasce ‘Il Tempio dell’Attesa’, la grande scultura sul fiume Oglio realizzata per la ‘Stanza di Lulù’, ‘i figli in cielo’

Tutto è cominciato qualche anno fa. Per l’esattezza nel 2012 dal cuore e dalla testa di quel vulcano di idee e umanità che è l’assessore Patrick Rinaldi. ‘La stanza di Lulù’ compie 8 anni e rilancia con un progetto davvero toccante: “Tutto è cominciato – racconta Patrick – creando questo luogo dove fanno riferimento persone che hanno perso figli, arriva gente da tutte le parti, anche da Milano, Varese e altre città, un giorno abbiamo trovato un bigliettino fuori dalla porta di una persona che era venuta a cercare il gruppo e voleva partecipare agli incontri. Un gruppo di auto aiuto di genitori che hanno subito dei lutti importanti, un modo per raccontarsi e ricevere un abbraccio, essere compresi da chi ha condiviso lo stesso percorso. Hanno creato anche un gruppo di whatsapp e si scambiano messaggi e condividono sentimenti. E anche preghiere particolari per chi sta soffrendo, un percorso fisico e spirituale di persone che vivono da vicino la fragilità di un lutto cosi grande”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 21 FEBBRAIO