COSTA VOLPINO – La carica dei 100 commercianti, nasce una Consulta: “Qui da noi parcheggi gratis, negozi di ogni tipo e zona industriale in espansione”

243

Più di 100 commercianti in un paese di poco meno di 9000 abitanti. Una Consulta del Commercio per gestire, rilanciare, collaborare con un settore, quello dei commercianti che a Costa Volpino non sembra conoscere crisi. L’idea è di Andrea Bonadei, Consigliere Delegato al Commercio, che ci pensava già da tempo e così in questi giorni nasce ufficialmente la ‘Consulta del Commercio’: “Sul modello – spiega Andrea – di quello adottato dalla Consulta delle Associazioni, la prima convocazione il 5 settembre dove abbiamo invitato tutti i commercianti, per commercianti intendiamo chi ha un rapporto diretto con la clientela, con i cittadini, vogliamo avere un rapporto diretto con il commerciante. Promuoveremo incontro e temi che di volta in volta porteranno a iniziative che dovrebbero migliorare la vita delle attività commerciali. Un confronto anche per capire le esigenze del loro lavoro sul nostro territorio, è vero che tanti commercianti non risiedono a Costa Volpino, ma è altrettanto vero che lavorano tutta settimana sul nostro territorio, investono da noi e vivono in pratica da noi”. In questi due anni durante e dopo il covid il commercio sta tenendo? “Sì, abbiamo un tasso costante di presenza e attrattività, insomma, non sono molti che chiudono o che aprono al posto di chi ha chiuso, anche perché tendenzialmente questo è uno snodo territoriale importante, dotato di parcheggi, con quartieri diversi tra loro, dal quartiere nuovo del Bersaglio, a quello dei Portici, alla zona di Ponte Barcotto ai centri storici delle varie località. Non possiamo pensare che siano zone tutte omogenee tra loro, faremo riunioni anche per zona ma anche per settori merceologici diversi, insomma, cerchiamo di andare incontro a esigenze e problemi diversi. Intanto adesso cominciamo con il primo incontro a presentare un progetto rivolto a ridurre lo spreco alimentare”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 26 AGOSTO

pubblicità