COSTA VOLPINO – Firmato dai Sindaci di Angolo Terme, Costa Volpino, Pian Camuno, Rogno e Sellero un patto di amicizia con tre città bosniache

Non un gemellaggio ufficiale ma un patto d’amicizia, quello che è stato sottoscritto sabato 8 febbraio scorso in Angolo presso la sede dell’Associazione “Ljiljan” che raccoglie i cittadini di origine bosniaca residenti in Valle Camonica e nell’Alto Sebino:

“Un patto di amicizia – spiega la vice-sindaca di Costa Volpino, Maria Grazia Capitanioè un accordo molto più snello di un gemellaggio, che deve invece adeguarsi ad una strutturazione molto più rigida e codificata…L’accordo che abbiamo sottoscritto ci consentirà di concretizzarlo con contenuti di vario genere e di promuovere eventi comuni senza troppi vincoli strutturali”.

Questo il testo dell’accordo : Le Amministrazioni Comunali di Costa Volpino (BG)– Angolo Terme (BS) – Pian Camuno (BS) – Rogno (BG) e Sellero (BS) – Zavidovići,  Tešanj e Maglaj (Bosnia Erzegovina) si impegnano, con la collaborazione dell’Associazione Ljiljan, con sede ad Angolo Teme (Bs), a stabilire un patto di amicizia atto a definire un legame stabile tra le rispettive Comunità  attraverso la promozione di iniziative  e collaborazioni nei campi della cultura, dello sport, del turismo e delle attività produttive, coinvolgendo anche le associazioni e gli istituti scolastici del territorio….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 21 FEBBRAIO