COSTA VOLPINO – CERATELLO – Quell’unico bar che non deve chiudere: “Alcuni cittadini creeranno un circolo per gestirlo”

429

Poco più di 200 abitanti, un panorama splendido, un luogo di aggregazione all’oratorio dove si ritrova anche chi transita per turismo da queste parti. Ma i locali dell’oratorio, bar e cucina non funzionano più da qualche tempo, chiusi. La questione ha sollevato un po’ di polemiche, senza un posto dove fermarsi qui voleva dire far morire quel che resta di questo splendido luogo. Siamo andati a vedere cosa succede: “Le cose non stanno così – spiega il sindaco Federico Baiguiniin questi giorni siamo stati invitati dal parroco don Angelo a una riunione, abbiamo fatto il punto della situazione. Noi abbiamo confermato che siamo intenzionati a mantenere questo punto di aggregazione a Ceratello, la frazione più alta del paese e una delle più gettonate a livello turistico”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 17 MARZO

pubblicità