COSTA VOLPINO – BOSSICO – Bossico-Ceratello, da sogno a realtà. Ultimo lotto della strada sospesa tra cielo e lago. La costanza delle amministrazioni che non hanno mai mollato

Sembrava un sogno. Di quelli che se ne discutono per anni, si immaginano, magari si litiga e poi all’improvviso tutto è diventato realtà. Anzi, lo sta per diventare. Ultimo lotto per la Bossico Ceratello, senz’altro una delle strade più panoramiche di tutta la zona, altopiano, colline e vista lago: “Si chiude il cerchio – commentano soddisfatti l’assessore di Costa Volpino Federico Baiguini e la sindaca di Bossico Daria Schiavi – con il terzo lotto definitivo, dall’inizio di Ceratello sino a Bossico la strada è completamente allargata e sistemata. Ci abbiamo sempre creduto, a volte anche dopo duri confronti ma non abbiamo mai perso la speranza”. Ultimo lotto da 400.000 euro, 50.000 euro messi dal Comune di Costa Volpino, altri 50.000 euro dal Comune di Bossico e 300.000 euro grazie a un contributo della Comunità Montana girato dalla Regione Lombardia. L’importo dei lavori ammonta a complessivi 400.000 euro, di cui 298.000 a base d’asta, 7.500 oneri per la sicurezza; a questi si aggiungono 30.550 euro per l’iva, circa 34.500 per spese tecniche, mentre la differenza per arrivare a 400.000 verrà spesa per atti notarili, indennità di acquisizione aree e oneri vari per spostamento reti tecnologiche. Il Comune capofila, per quanto riguarda la progettazione, l’appalto e operazioni annesse all’acquisizione delle aree è il Comune di Costa Volpino (lotti precedenti erano stati coordinati dal Comune di Bossico o direttamente dalla Comunità Montana, ai tempi denominata dell’Alto Sebino)….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI 23 OTTOBRE