COMUNITÀ MONTANA – L’assemblea va buca. Si cerca un compromesso

Non si trova ancora la quadra, è andata buca anche l’ultima assemblea di fine anno che doveva eleggere Presidente e Giunta. Non è stata presentata nessuna lista. Sembra scontato che Giampiero Calegari venga rieletto presidente, non ci sono altre candidature, almeno per ora. Il problema è la Giunta. Il gruppo di minoranza (sostanzialmente la maggior parte dei sindaci dell’alta valle, vorrebbe ribaltare gli equilibri appunto degli assessorati, spostandoli verso quella che ritengono la vera zona montana. Ma per ora si è liberato solo un posto, e per assurdo è un assessorato già assegnato all’alta valle, quello che faceva capo all’attuale sindaco di Valgoglio, Angelo Bosatelli che vuole lasciare. C’è chi ha proposto di sostituirlo con la sindaca di Villa d’Ogna, Angela Bellini ma a quel punto c’è stato un po’ di malumore perché si sposterebbe l’equilibrio… politico verso il centrosinistra, anche se parlare di politica di questi tempi sembra assurdo (già la politica a livello nazionale non è nei pensieri della gente), in particolare per un ente territoriale sovracomunale come la Comunità Montana…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 GENNAIO