COLERE e il rilancio dello sci: “Investimenti milionari, comincia la stagione, innevamento da 1.300.000. Nuova gestione per i rifugi”

Il sole sbatta sulla neve bianca che rimbalza riflessi d’infinito. Le piste di Colere luccicano, pronte ad essere accarezzate da sci e snowboard per una stagione che va a cominciare all’insegna dell’ottimismo. Luigino Ruffini, da poco più di un anno ha rilevato gli impianti di sci di Colere e da subito ha pensato in grande e ora quel grande si concretizza: “Apriamo adesso, per l’Immacolata, come da tradizione, abbiamo completato ai primi di dicembre l’innevamento dai 1400 in su e dalla partenza a Polzone. Innevamento artificiale, e nelle zone più alte un po’ di neve è arrivata dal cielo”. Cosa si aspetta? “Mi aspetto una stagione importante, una stagione dove la gente torni a divertirsi con uno degli sport più belli che c’è, lo sci tra le vette e la natura è sempre un incanto. Vogliamo arrivare al massimo di presenze visto gli investimenti alti che stiamo facendo”. Innevamento da 1.300.000 euro, un innevamento che certo non ha badato a spese: “Crediamo a quello che stiamo facendo e crediamo nel rilancio di questa stagione, da quando l’ho presa in mano le cose stanno cambiando in meglio, adesso stiamo lavorando alla nuova gestione dei tre rifugi, dal cibo a tutto il resto sono e stanno cambiando tante cose e quando si fa qualità i risultati arrivano”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 DICEMBRE