COLERE – Chiudono le banche: “Scandaloso pensare di rilanciare la valle senza questi servizi”, “Cerchiamo la soluzione”

485

Non possiamo far finta di niente, è un servizio essenziale per il territorio a cui non si può rinunciare”, commenta amareggiato sui social network un cittadino alla notizia che i due sportelli bancari di Colere, sia quello in paese che quello a Dezzo, chiuderanno presto i battenti. “A maggior ragione – prosegue – se si vuole sostenere i programmi di un prossimo rilancio turistico ed economico dell’intera valle. Le Amministrazioni che ci rappresentano devono ‘farsi sentire’ in un’azione coordinata con tutti i correntisti, privati e soprattutto aziende, con la richiesta di mantenere l’apertura degli sportelli o, in caso contrario, favorire l’arrivo di un nuovo Istituto bancario e pronti e compatti a trasferire a quest’ultimo tutti i rapporti bancari in corso con Bper”. E un altro cittadino ancora: “Sono sicuro che i nostri amministratori si stiano già muovendo nel trovare una soluzione perché credo sia scandaloso e inaccettabile pensare di puntare al rilancio di una valle per poi restare senza un servizio indispensabile”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

pubblicità