CLUSONE. PAOLO OLINI: “Ho ridotto di 8 milioni il debito. Non ho fatto bega con la Lega ma con qualche leghista. In 5 anni non ho saltato una processione…”

270

 

NELLE NOSTRE INTERVISTE AI 4 CANDIDATI (LA QUINTA LISTA è ARRIVATA FUORI TEMPO… MASSIMO (il riferimento è al presunto candidato Massimo Percassi) tocca su questo numero al sindaco uscente Paolo Olini.

Pubblichiamo inoltre la lista completa di Francesco Moioli e buona parte dei candidati delle altre tre liste, in attesa che il 2 maggio vengano consegnate ufficialmente le liste in municipio. Inoltre una lettera di un iscritto al Pd (ed ex sindaco di Oltressenda) che racconta la sua versione della spaccatura nel Pd.

E’ l’ultima enclave leghista dell’alta valle Seriana dopo i fasti degli anni a cavallo del secolo. Paolo Olini si ricandida a capo di una lista che comprende Lega, Forza Italia e all’ultimo anche Fratelli d’Italia con due posti in lista, un maschio e una femmina. Gli altri 10 candidati consiglieri saranno divisi 5 a 5 tra Lega e Forza Italia che dopo vari pensamenti e ripensamenti ha aderito all’alleanza sotto la guida del sindaco uscente. Il quale ha avuto qualche screzio con la Lega… “Io non ho fatto bega con il Movimento ma con qualche persona del Movimento. Comunque miricandido con l’ok della Lega perché ho ancora voglia di amministrare la Città e di far politica. C’è gente che si lamenta che i cittadini sono lontani dalla politica. Ma in realtà sono i politici che troppo spesso sono lontani dai cittadini. Quindi essere Sindaco credo significhi anche avvicinare la vita amministrativa alla politica”. Olini sta scendendo a vedere l’inizio dei lavori di demolizione dell’Asilo. (…)

SU ARABERARA IN EDICOLA PAGG. 10-11

pubblicità