CLUSONE – ORATORIO La settimana di Don Bosco tra la festa per i preti clusonesi e incontri che cambiano. Don Alex: “L’obiettivo era lavorare sull’importanza di incontrarsi, alzare lo sguardo, non solo sfiorarsi”

Una settimana densa di appuntamenti. Oratorio al centro. Come voleva don Bosco. Un sogno che a 132 anni di distanza dalla morte del santo torinese continua a vivere. A Clusone anche quest’anno la settimana di don Bosco ha fatto il pieno. È il primo anno alla guida dell’oratorio per don Alex Carlessi, che nel settembre scorso ha preso il posto di don Davide Rota Conti (ora a Cologno al Serio). Il nuovo curato, insieme ai tanti collaboratori dell’oratorio baradello, ha proposto come tema della settimana quello che sta guidando tutto l’anno pastorale della parrocchia di Clusone. “L’idea centrale viene dal tema dell’anno pastorale: Io sarò con te, la forza di un incontro – inizia a raccontare don Alex –. Per trattare questi temi i due momenti centrali sono stati gli incontri degli adolescenti e giovani con don Gino Rigoldi, che ci ha parlato delle sue esperienze al carcere minorile di Milano Beccaria, e degli adulti con Alberto Pellai, docente dell’università di Milano, che ha parlato di incontri nell’era dei social e di come gestire il rapporto con i figli e i social”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 FEBBRAIO