CLUSONE – Olini e il puzzle delle sedi: “Commercianti, vogliamo un inverno da… champions”

Il sindaco Paolo Olini sente odore di fine mandato. E cerca di “chiudere” le partite aperte e lasciare alla futura amministrazione progettare altre opere. Intanto ecco la questione aperta della gestione del Centro Sportivo. Il primo bando è andato deserto. “Oltre ad avere ridotto a 2000 euro il canone annuo abbiamo tolto la voce riguardante la manutenzione del campo in erba che affidiamo a una ditta a parte. Resta in carico al nuovo gestore la predisposizione per le partite del campo stesso”. Per il precedente Bando l’unica società di calcio clusonese, il Baradello, si era chiamato fuori per i costo eccessivi di manutenzione… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 NOVEMBRE