CLUSONE – LETTERA – No alla consegna della spesa a domicilio! “Clusone non è una città per anziani”

287

Al primo cittadino di Clusone, Mr. Massimo Mortabilini

pubblicità

Buon giorno signor Mortabilini,

Ricordo la sua campagna elettorale per arrivare ad amministrare la Città di Clusone, nei suoi discorsi emergeva spesso la parola: “Famiglia…, a misura di famiglia… e per ultimo ma sempre da lei sottolineato la frase: “Sviluppo turistico e territoriale”.

Noi abbiamo investito i nostri risparmi acquistando a Clusone un piccolo appartamento, quindi contribuiamo pagando tutte le tasse che ci vengono chieste e diamo da lavorare alle imprese che eseguono i lavori al momento del bisogno.

Ogni anno, ci fermiamo all’incirca tre mesi, eravamo soliti fornirci, prima da Testa Market, Supermercato Clusone, poi Carrefour, ultimamente la nostra “anagrafe” ci ha fatto capire che oltre ad una busta di pane, qualche frutto, la forza non ci assisteva più per portarci a casa l’acquistato, quindi sceglievamo quanto ci occorreva, poi il Servizio consegne di Testa – Carrefour o Supermercato Clusone provvedeva alla consegna…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 LUGLIO

pubblicità