CLUSONE – LETTERA – L’Atalanta a Clusone? C’è bisogno d’altro… E poi, siete sicuri che facciano il “ritiro”?

Gentile Direttore

Sono un cittadino di Clusone, amo il mio paese e anche l’Atalanta, che è la squadra della nostra provincia, della nostra terra. Ma leggere in un’intervista che il nostro sindaco punta tutto sull’Atalanta in un momento come questo mi ha fatto venire i brividi.

Siamo qui con l’acqua alla gola, siamo tutti in difficoltà e qui si sente parlare solo dell’Atalanta che tornerà a Clusone. Mi permetto poi di dire ‘ma chi l’ha detto che l’Atalanta tornerà a Clusone?’ anche un neofita del calcio sa che quest’anno probabilmente di ritiri non se ne faranno, se il campionato come sembra riparte a metà giugno si tira dritto eppure qui è tutto finalizzato a quello, anche quel centro sportivo che è a misura di palestra.

In un paese come Clusone, in un qualsiasi paese della bergamasca dopo questa tragedia del covid l’ultima cosa su cui si dovrebbe puntare è sul ritiro di una squadra di calcio, abbiamo bisogno di altro…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 MAGGIO