CLUSONE – LETTERA – Egregio Sindaco, venga a vedere Via Vago alle Fiorine

299

Egregio signor Sindaco, complimenti per la sua nomina e sarei felice di incontrarla di persona ma ho difficoltà essendo reduce di una operazione all’anca destra.
Sono Carla Zanolini e la 4ª generazione della proprietaria di villa Fraccaroli, sita in via Vago 4, pur essendo residente a Milano.
Non è mai mancato il passare le estati in villa e ne sono molto affezionata, ma le mie lagnanze riguardano appunto la viabilità di via Vago e lo stato di mancanza cure che ne deriva.
1) Entrare nella via dalla Provinciale è un rischio, non ci sono riferimenti e tanto meno un guard rail – paletti con catarifrangenti divelti da un’auto che finì recentemente nel fossato – non si è fatto nulla…
2) le grandi e profonde buche che si trovano nella via e, dato il gran traffico, forse sarebbe il caso di sistemarle a dovere. Tra l’altro porta a incontrare la ciclabile e per le biciclette potrebbe essere molto pericoloso: so di un ciclista che cadendo in una buca è finito sulla sedia a rotelle…
3) La manutenzione delle piante e del verde in genere che si trova al confine (e fuori dalla rete che lo segna) dell’ex Lina Bosio non può essere lasciata alla buona volontà di un privato… tra l’altro porta alla Buscarina, oasi di pace di Clusone, ben frequentata e èper fortuna una località amena delle poche che si possono godere a Clusone…
SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 OTTOBRE

pubblicità