CLUSONE – L’assessore Davide Calegari – I lavori in corso, le opere finite o progettate e telecamere contro l’abbandono dei rifiuti. Più di 800 mila euro di investimenti in corso

234

L’assessore ai Lavori pubblici Davide Calegari fa il punto sui lavori in corso e sul panorama generale delle opere pubbliche progettate. “Diciamo che con l’arrivo della bella stagione e delle temperature idonee, andiamo innanzitutto a terminare quei cantieri già avviati, perlopiù progettati e finanziati dalla precedente amministrazione, il che vuol dire che progettare e finanziare non coincide con il realizzare. Noi stiamo facendo questo, concretizzare quanto progettato. Cominciamo dal ‘Parco del Castello’  dove si stanno ultimando i lavori (l’asfaltatura è di lunedì 3 maggio – n.d.r.) dei 32 parcheggi previsti, con il marciapiede. Ricordo che noi non li avremmo realizzati lì ma a ridosso dei parcheggi esistenti più sotto, ma non potevamo perdere gli 80 mila euro di finanziamento che scadevano e abbiamo dovuto accettare il progetto così com’era. Poi certo, non andremo a fare i barbecue previsti sotto il Monte Polenta, faremo un grande parco, nei prossimi giorni acquisiremo con la firma dal notaio il Monte Polenta, ma con l’arredo rispettoso di un’area vicina al cimitero”.

Altre opere che riprendono dopo il “generale” inverno? “C’è un elenco fin troppo lungo, l’illuminazione per il passaggio pedonale di Viale Gusmini, Via Concerie è stata asfaltata in questi giorni e dobbiamo anche qui mettere in sicurezza il passaggio pedonale che, pur essendo nella posizione meno critica rispetto al passato, rimane delicato, installeremo delle bande sonore e poi faremo l’illuminazione. Anche in via S. Defendente si sono appena conclusi i lavori di asfaltatura e faremo la nuova segnaletica. In Via S. Lucio stanno per essere ultimati i lavori di Uniacque e poi interverremo con un marciapiede in asfalto, il taglio delle piante ammalorate e la loro sostituzione con la specie prunus (190 mila euro di intervento). E poi al Centro Sportivo l’impermeabilizzazione delle tribune (100 mila euro) risolvendo il problema delle perdite”.

Queste le opere in corso. Passiamo a quelle progettate. “In programma a breve l’asfaltatura dell’innesto di via S. Lucio con Via Lama (70 mila euro), intervento in Via Trussardi Volpi per altri 70 mila euro per il cedimento del muro di contenimento e un investimento di ben 330 mila euro per il tombotto di Via Mazzini”. Cos’è? “La valletta che viene giù da Senda fu interrata creando un grande tombotto. Da un sopralluogo si sono rivelate fessurazioni importanti nella volta superiore della galleria e deterioramento del cemento armato. E’ ovvio che si deve intervenire….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 MAGGIO

pubblicità