CLUSONE – Lascia Livio Testa, Locatelli ad interim Il Festival Jazz “ridimensionato” Asilo: “Il Cda non si tocca”

184

(p.b.) Il saluto con riconoscimento a Livio Testa che dopo 43 anni filati va in pensione, è stato il clou del Consiglio comunale del 2 agosto (a parte il bilancio). Livio Testa responsabile dell’ufficio edilizia pubblica del Comune di Clusone, non sarà sostituito, si assume il ruolo l’attuale responsabile dell’ufficio edilizia privata arch. Andrea Locatelli, perché il Comune di Clusone, come tutti i Comuni, non può assumere.

I 40 dipendenti comunali hanno salutato, presente ovviamente il Sindaco Paolo Olini e alcuni amministratori, il loro collega che in questi 43 anni ha visto cambiare sindaci e giunte. Livio Testa è anche tra i fondatori di “Clusone Jazz” che a sua volta ha compiuto quest’anno i 36 anni di manifestazione. Un po’ sofferta, molto più ristretta rispetto ad edizioni di anni passati, quando aveva tentato di andare oltre la cittadina baradella, organizzando eventi in molti paesi bergamaschi ma anche bresciani.

SU ARABERARA DEL 5 AGOSTO

pubblicità