CLUSONE LA SITUAZIONE Fermo lavori sulle facciate dell’ex Mirage Abuso da sanare in variante (già pronta) Due progetti diversi presentati in Consiglio e in Commissione

 

(p.b.) Rinviato il Carnevale, si può ripiegare su quello ambrosiano, che finisce di sabato, sia pure dopo il mercoledì delle ceneri. E di ceneri si parla in questo tempo quaresimale. Cominciando dal fermo lavori, solo per “il rivestimento facciate esterne”, nella palazzina servizi dell’ex Mirage con tanto di ordinanza di “sospensione” il 19 gennaio ma comunicata alla Procura di Bergamo (quindi con ricadute penali) il 5 febbraio scorso. Qui bisogna distinguere, l’intervento sull’ex Mirage è diviso in due parti, la prima, quella più a est, riguarda la Conad che ha acquistato la volumetria dalla ditta Benvenuti titolare del Piano Integrato e non ha problemi. E’ la parte ad est, quella della palazzina destinata a “terziario direzionale” in cui è stato riscontrato l’abuso che ha prodotto l’ordinanza di sospensione lavori. E’ già stata presentata una richiesta di “variante”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 12 FEBBRAIO