CLUSONE – IL CASO Se a Clusone, nel calcio che conta, resta solo il Baradello

Mentre si aspetta l’Atalanta (il cui arrivo è condizionato dai risultati di domenica 26 e i risultati sono attesi più di quelli elettorali), il Clusone calcio è in dirittura d’arrivo sulla trattativa per la cessione della categoria appena conquistata (la 2ª). restano dettagli. Per carità, a volte i dettagli possono rivelarsi dirompenti e magari salta tutto. La società Clusone calcio quindi di fatto sparirebbe cedendo alla nuova società nata a Sovere la categoria. Quindi nella FIGC resterebbe il Baradello, che disputerà la seconda categoria (è retrocesso) magari puntando a tornare in prima. Il suo presidente Aldo Trussardi sta aspettando gli eventi che non sono quelli in preparazione per il soggiorno dell’Atalanta in città (il campo in erba fa invidia a un tappeto del bigliardo, mentre i lavori per il campo a 9 in sintetico e sul piazzale antistante la nuova struttura che non si sa ancora come chiamare sono in corso. C’è ancora un mese e se il tempo si fa finalmente primaverile si può arrivare a concluderli. Trussardi sta aspettando anche di capire a chi verrà data la gestione del Centro Sportivo, aspetta il Bando per capire i costi…

SUL NJMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 MAGGIO