CLUSONE IL CASO – INADEMPIENTE E’ L’OPERA DIOCESANA PATRONATO SAN VINCENZO Il Parco Comunale del Patronato chiuso in attesa di un gestore

Doveva essere aperto dal 15 aprile fino al 15 settembre, secondo il cartello esposto, il Parco Comunale “San Vincenzo” nei pressi del Patronato S. Vincenzo. Invece c’è il lucchetto, il Parco è chiuso. Di chi è la responsabilità? Il Comune lo aveva realizzato nei primi anni del 2000, con un progetto in cui erano intervenuti i ragazzi scuola media con il supporto di un architetto, e aveva ricevuto anche un premio della Provincia. L’investimento del Comune di Clusone era stato rilevante, più di 300 mila euro. La proprietà del terreno è del Patronato San Vincenzo, ora “Opera Diocesana Patronato San Vincenzo”. Don Martino Campagnoni, direttore storico del Patronato, non c’entra, tutto è in mano a chi dirige l’Opera Diocesana. Ma era stato allora don Martino a sottoscrivere la convenzione trentennale che affidava la gestione del Parco alla competenza del Comune. E così è stato. A dicembre dello scorso anno, visto che il gestore precedente recedeva con un anno di anticipo, il Comune manifestava l’intenzione di non assumersi più in carico la gestione del Parco e il 4 marzo di quest’anno era seguita una delibera di Giunta in cui appunto si “recedeva” dalla convenzione nella parte che riguardava la gestione…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 GIUGNO