CLUSONE – IL CASO – Cercasi (disperatamente) un gestore per il Centro Sportivo di via don Bepo

E a rovinare il Natale al sindaco Paolo Olini scoppiò la grana della gestione del Polo Sportivo di via don bepo, quello finito in fretta e furia (almeno nella parte più importante perché le rifiniture sono state fatte successivamente e ancora c’è qualcosa da finire) quest’estate alla vigilia dell’arrivo dell’Atalanta promossa in champions per la preparazione al campionato.

I complimenti del patron Antonio Percassi per l’impianto, soprattutto per il campo sportivo in erba tirato a lucido come un biliardo, la palestra che ha ospitato la presentazione ufficiale della stagione con la stampa che ha dovuto per una volta salire in valle per seguire l’evento, insomma tutto bellissimo, compreso la standing ovation allo stesso sindaco fatta dagli spettatori assiepato in tribuna per assistere a una partitella amichevole della squadra bergamasca.

E penare che Olini per ottenere tutto questo si era scontrato con il sindaco di Rovetta cui aveva “scippato” senza troppi complimenti l’esclusiva del “ritiro” atalantino che da anni saliva appunto a Rovetta. Va bene, c’era (e c’è) ancora quel particolare che Clusone (come Rovetta) non ha una struttura alberghiera per ospitare la squadra che infatti alloggia all’albergo Presolana di Lantana (Castione)….

SIUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 DICEMBRE