CLUSONE ELEZIONI: Olini li mette tutti in fila. Morstabilini salva l’onore Esplode l’incubatore della Poletti. Terza caduta sulla via crucis di Moioli

48

 

L’analisi del voto, le ragioni di una vittoria annunciata, quelle di sconfitte cocenti di chi erano venuto per suonarle e si è ritrovato suonato. Il retroscena della mancata vittoria di Morstabilini (Moioli gli aveva fatto un’offerta principesca),

la candidatura a freddo dell’incubatore politico della Poletti, per cui la nostra vignetta rappresenta i due strateghi (Scandella e Capelli) che in laboratorio tentato l’esperimento della fusione a freddo ma ne viene fuori il faccione di Olini, i pronostici sbagliati, il nuovo Consiglio comunale, le preferenze di tutti i candidati consiglieri, i voti seggio per seggio, i non eletti e soprattutto il pagellone del nostro Direttore con i voti motivati ai protagonisti. E quel piccolo particolare di 2.463 clusonesi che non sono andati a votare su 7.431 aventi diritto il che riduce la vittoria di Olini dal 38% di chi ha votato al 24,8% dell’intero elettorato baradello, 1 su 4.
SU ARABERARA IN EDICOLA PAGG. 8-9

pubblicità