CLUSONE – ELEZIONI COMUNALI Le tavolate delle alleanze impossibili

35


Tre, due, anzi cinque, forse quattro, ridotte a tre. I tavoli e le tavolate si susseguono. Ecco la situazione fissata a mercoledì 25 febbraio. Per ora la prima certezza è quella della lista che avrà come candidato Francesco Moioli.

Che sarà civica. C’è stata una spaccatura. Il circolo del Pd aveva dato l’ok a Moioli ma c’erano dei mal di pancia che si sono concretizzati nella richiesta esplicita che la Lista civica si “aprisse” a tutte le “altre forze civiche”. Che poi non si sa quali siano esattamente, forse i combattenti e reduci del glorioso “Obiettivo Comune”, forse i defilati giovani del Codice di avviamento postale, 24023, forse lo stesso gruppo messo su dall’Inventore e che ha trovato la quadra della candidatura di Massimo Morstabilini, forse perfino, ma a titolo personale, qualche rappresentante del Nuovo Centro Destra. La “consegna” data dal Circolo Pd era che, se fosse stato necessario per fare alleanze, bisognava rimettere in discussione la candidatura di Francesco Moioli. Dopo alcuni incontri autonomamente fatti da questo gruppo, è stato evidente che la Lista Civica di Moioli non intendeva affatto cambiare cavallo da battaglia. Al che il Circolo del Pd si è ritenuto libero di andare a trattare con altri, cercando di raggiungere accordi che, se sono rose, fioriranno a inizio marzo. E il Pd ha pronta una sua candidatura qualora si presenti l’occasione per una “fusione” ad es. con la lista di Massimo Morstabilini: è quella della giovane avvocato Laura Poletti. (…)

SU ARABERARA IN EDICOLA PAG 10

pubblicità