CLUSONE – CASERMA: le due sindache resistono Botta e risposta tra sindaci e sindache Firme ferme a 36. Si va in Prefettura

41

 

Le due sindache di Gandellino Flora Fiorina e di Valbondione Sonia Simoncelli dopo un incontro con il sindaco di Clusone e il capitano della Compagna di Clusone dei Carabinieri sono restate sulle loro posizioni. Vogliono un documento ufficiale in cui Clusone si impegni a mantenere sul suo territorio la sede della Comunità Montana e l’assicurazione che i loro due Comuni non dovranno sborsare un soldo sia per la nuova sede della Caserma nei locali attualmente occupati dalla Comunità Montana, sia nei futuri locali dove sarà spostata. La risposta è partita il 17 novembre a firma congiunta Olini-Bigoni, rispettivamente sindaco di Clusone e Presidente della Comunità Montana: “Egregi sindaci, abbiamo letto con attenzione la Vostra lettera e inviamo la presente per rassicurarVi circa le perplessità che giustamente manifestate. Altri sindaci hanno espresso preoccupazioni in tal senso ed a tutti è stato risposto quello che il sindaco Olini vi ha ricordato durante l’incontro della scorsa settimana alla presenza del Capitano Lasagni, comandante di compagnia di Clusone, nonché enunciato dal presidente Bigoni nel punto ‘Comunicazioni del Presidnte’ all’ordine del giorno dell’ultima Assemblea di Comunità Montana e sottolineato anche dal Presidente dell’Assemblea Claudio Cancelli….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 NOVEMBRE

pubblicità