chiuduno – Tornano i coltelli nella Valcalepio a pochi passi dal luogo dove morì la dottoressa Cantamessa

53

pubblicità

Risse continue litigi ma anche coltelli e machete, non c’è pace per la valle Calepio in particolare per la fascia che va da Gorlago a Chiuduno. In questo caso sono gli indiani sempre protagonisti di questa lotta che coninua ormai da anni, da quando a morire per una rissa fu la dottoressa Eleonora Cantamessa, scesa dall’auto per soccorrere un giovane indiano e rimasta coinvolta nello scontro. Pochi giorni fa un nuovo accoltellamento tra indiani di diverse bande, di diverse fazioni, a pochi passi dal kebab posto sulla ex strada provinciale 91. Un accoltellamento ha coinvolto alcuni giovani, fatto che ha riportato ancora una volta indietro Chiuduno a quell’8 settembre del 2013 quando una furibonda rissa scoppio proprio a pochi passi dal luogo dell’ultima rissa.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 25 AGOSTO

pubblicità