CHIUDUNO – Il pasto in mensa aumenta di 50 centesimi ma ci pensa il Comune. Nuovo ingresso più sicuro per le Elementari

E’ tutto pronto per la ripartenza delle scuole. Dirigenza e amministrazione comunale sono in sintonia: “Abbiamo deciso di garantire sia il servizio mensa che quello di pre e post scuola, quindi i servizi facoltativi che alcune scuole non hanno o hanno deciso di sospendere per quest’anno”, spiega il sindaco Stefano Locatelli.

Non mancano alcune novità dovute alle normative antiCovid… “Il costo di ogni pasto è aumentato di 50 centesimi per ogni alunno. Il comune si farà carico dell’aumento, senza chiedere nulla alle famiglie. Stessa cosa per il servizio di pre e post scuola, la tariffa rimane invariata rispetto allo scorso anno, l’aumento viene assorbito dal comune”. 

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDì 11 SETTEMBRE