CERETE – Una targhetta in legno sul Coren Minciù per ricordare chi non c’è più. L’idea di Mauro Ghitti

La targhetta posata da Mauro Ghitti sul Coren Minciù

Una targhetta in legno sul “Coren Minciù” a Cerete per valorizzare un angolo montano del territorio. Un modo per ricordare le persone care che non ci sono più. È di Mauro Ghitti l’idea che, grazie al consenso della giunta Locatelli, è diventata realtà nei giorni scorsi.

“Mi sono trovato sul Coren verso il tramonto a godermi la pace di questa natura incontaminata ed è nata questa idea. Mi sono chiesto se questa meraviglia non potesse essere condivisa con chi non c’è più. Questo è il luogo ideale per dedicare un pensiero ai nostri cari e avere un contatto con chi non c’è più… L’intento è quello di valorizzare un angolo del nostro territorio”.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 23 FEBBRAIO.