CERETE – “Quando tutto è in pausa… Cerete vive”, i volti e i momenti salienti del Covid

In bianco e nero e a colori. Visi provati, stanchi, ma anche i sorrisi nascosti dietro alle mascherine. Dettagli di un periodo che in un modo o nell’altro ha segnato la vita di ogni persona. A Cerete molti momenti salienti sono stati catturati dall’obiettivo della macchina fotografica di due consiglieri comunali, Andrea Fracassi e Silvia Berretta, e ora sono diventati una mostra organizzata dal Comune e dalla biblioteca. Per dimostrare che “Quando tutto è in pausa… Cerete vive”. Si intitola proprio così questa serie di fotografie che da qualche giorno è stata allestita a Cerete Basso, vicino al monumento dei caduti, poi si sposterà a Cerete Alto nel periodo di ferragosto, dove resterà fino al 23 e infine farà tappa a Novezio.

Una mostra che parla di lavoro, servizio alla comunità, volontariato, solidarietà e speranza – spiega il sindaco Cinzia Locatelli -. Le fotografie che sono state esposte riprendono delle situazioni che abbiamo vissuto e che dimostrano che Cerete ha continuato a vivere”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 LUGLIO