CENE – L’INTERVISTA – Edilio e la sua Cene: “Sono ottimista, dobbiamo esserlo. Ecco come cambia il paese. Mancano medici di base”

Ottimista? Se non lo fossi a inizio anno sarebbe un problema. Sono positivo, dobbiamo esserlo”. Il sindaco Edilio Moreni è al lavoro. E intanto in paese tanta carne al fuoco, saranno intensi i primi mesi di questo 2021: “Per prima cosa – spiega il sindaco – abbiamo proceduto alla copertura della palestra della scuola per l’efficientamento energetico e quando siamo saliti sui tetti ci siamo resi conto che c’era anche altro da fare, il tetto andava sistemato, non era possibile inserirlo nell’appalto vecchio che si trascinava da anni. E già che c’eravamo, quando abbiamo dato un occhio ai tetti ci siamo accorti che c’era anche quello del palazzo municipale, c’erano infiltrazioni e quant’altro, e così abbiamo si fa anche quello. E’ necessario intervenire con sollecitudine sulla copertura della sede Municipale al fine di non compromettere la struttura ed i suoi contenuti”.

Mesi dedicati alle manutenzioni: “Abbiamo parecchie cose in ballo – continua il sindaco – dalla riqualificazione del Parco di Via Capitanio, riqualificazione del parco urbano con la fornitura e posa dei giochi inclusivi, una spesa complessiva di 55.000 euro, finanziato con contributo regionale di 30.000 euro e 25.000 euro di oneri di urbanizzazione. Un parco lungo una via dove c’era a suo tempo un’area non utilizzata, andiamo a riqualificarla”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 FEBBRAIO