CENE – La “guerra” dei cartelli salvavita sulla pista ciclabile. Il vulcanico cittadino di Cene contro i “barbari in bici” e l’Amministrazione comunale

La pista ciclopedonale della Valle Seriana che da Ranica porta a Clusone è frequentata ogni giorno da molte persone, sia ciclisti che pedoni. Nei fine settimana e specialmente nel periodo estivo il traffico è naturalmente maggiore e sorge talvolta qualche problema.

Sì, perché non pochi ciclisti, sentendosi i padroni della pista, sfrecciano ad alta velocità, incuranti dei pedoni, siano essi bambini o anziani. E a Cene, dove i ciclisti devono attraversare un parco giochi (frequentato quindi da bambini), il problema si pone continuamente.

Ebbene, un vulcanico cittadino di Cene (qualcuno direbbe che è un rompiballe… ma a volte i rompiballe servono…) affigge lungo la pista ciclopedonale, tra Albino e Cene, cartelli sui quali… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 GENNAIO