CENATE SOPRA – Pullman pieni… e gli studenti di Cenate Sopra rimangono a piedi

E’ tutto vero, purtroppo. Non è la prima volta che mia figlia non trova posto sull’autobus, viene lasciata a terra e io, che mi trovo al lavoro, devo chiedere a mio padre, che è in pensione, di prendere l’auto e portarla alla fermata di Cenate Sotto… è assurdo, con tutto quello che paghiamo…”.

La signora che parla abita a Cenate Sopra, a poche centinaia di distanza dal palazzo comunale e dalla chiesa parrocchiale; mette in evidenzia il problema del trasporto pubblico, degli autobus strapieni e delle persone costrette a rimanere a piedi e attendere (con un misto di irritazione e speranza) il pullman seguente… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 NOVEMBRE