CAZZANO SANT’ANDREA – Lo sfogo di Spampatti: “Ci mancano dipendenti e le opere sono in ritardo”

93

Il sindaco di Cazzano Sant’Andrea Sergio Spampatti è noto per la sua concretezza e la sua dedizione al lavoro. Ma negli ultimi mesi si sta scontrando sempre di più, nel suo incarico di amministratore, con un problema di base che sta facendo ritardare la partenza di numerose opere pubbliche messe in programma da tempo. “Abbiamo un Ufficio tecnico con pochissime ore – spiega Spampatti -. Devono occuparsi anche dell’Edilizia privata, in un periodo di forte domanda, e la mancanza di personale comporta ritardi su tutti i fronti”.

Un limite che pesa sull’operato dell’amministrazione. “Noi siamo tutti lavoratori dipendenti, siamo volontari che ci mettono il cuore e passano in municipio le loro ferie. Cerchiamo di fare il massimo, ma siamo limitati dai tempi tecnici legati agli uffici”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 17 DICEMBRE

pubblicità