CAZZANO – LETTERA – Quell’incredibile infinita burocrazia per scegliere il nuovo medico

Sul numero di ARABERARA del 19 marzo alla pagina 42 avete pubblicato la mia lettera riguardo alla situazione della Medici di base  a Cazzano S. Andrea e Vi ringrazio di avermi dato spazio.

Avevo scritto in apertura “Il servizio di tutela della salute torna indietro di sessant’anni” ma penso ci siano tante cose che invece di andare avanti… la tecnologia dovrebbe servire per progredire, e invece… alla faccia della Stecnologia Sburocratica anche le cose semplici devono diventare complesse.

Concludevo il mio scritto con : “ …dove è ubicato questo nuovo ambulatorio a Gandino? In che giorni e orari queste Dottoresse presteranno servizio ambulatoriale? I Pazienti che erano assistiti dal Medico andato in pensione passano automaticamente sotto assistenza dei/del nuovi/o medici/o?

A pochi giorni da questo inizio di assistenza non si sa niente”.

Pensavo io, invece mi sono dovuto ricredere perché …

Il 19 marzo l’Amministrazione Comunale ha fatto affiggere degli avvisi che l’ATS di Bergamo ha inviato (l’avviso porta la data del 16 marzo) un comunicato sul quale viene riportato:

Si comunica che da Lunedì 29 marzo 2021, ultimo giorno lavorativo effettivo 26 marzo 2021, il servizio CAD (Continuità Assistenziale Diurna) di Gandino cesserà l’attività di sostituzione dei medici cessati,  Dott. V. Z. e Dott. G. O., per inserimento di nuovi medici nell’ambito territoriale.

A partire da tale data, gli utenti assistiti ancora in carico ai suddetti medici cessati dovranno provvedere ad effettuare una nuova scelta che potrà essere effettuata, per sé stessi e per i propri familiari conviventi, o per altre persone con apposita delega scritta, presentando la rispettiva tessera sanitaria. La scelta potrà essere effettuata a favore di uno dei medici operanti nell’ambito – fino al raggiungimento del massimale (posti liberi) e precisamente:…”  Segue elenco medici…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 APRILE