CAZZANO – L’assessore a vita’ Fabrizio Moretti racconta la nuova Cazzano: “Un mare di opere pubbliche”

Fabrizio Moretti potrebbe ormai vedersi conferita la nomina di “Assessore a vita”.  Leghista della prima ora è uno di quelli che ha sempre operato nel silenzio, a testa bassa, ed ha portato un valore aggiunto ad una comunità che negli ultimi decenni è sempre cresciuta, in numeri e sostanza. Per anni si è occupato anche di servizi sociali, ed ora è impegnato a seguire i lavori pubblici ed urbanistica. Come procede l’attività? “Direi bene! Abbiamo realizzato la segnaletica orizzontale e quella verticale nella nuova Piazza in centro al paese e fra poco verranno posizionate due panchine ed una fontanella con fioriera…un bel colpo d’occhio ma soprattutto la possibilità di dare spazio alla socialità delle persone…quanto prima, si spera. In riferimento alla pandemia, non alle tempistiche dei lavori: “Dei finanziamenti ricevuti dalla regione, abbiamo messo a disposizione 50.000 euro per sistemare il tetto del municipio e con altri 6.000 euro pure quello dello stabile a fianco dove aveva sede la biblioteca fino a qualche anno fa. Infine abbiamo deciso di intervenire per la sistemazione di un immobile di proprietà comunale, la “Ca Ghea” per cui si è resa necessaria la progettazione interna all’ufficio tecnico ed un conseguente affidamento di lavori d’urgenza….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 NOVEMBRE