CAZZANO – Eugenio, i ragazzi del CDD, la batteria, il fratello malato e l’amore per il paese

361

Eugenio Camera, classe 1948, è un volontario sempre pronto a partire dalle retrovie ed a mettersi a disposizione della comunità di Cazzano Sant’Andrea. Ci tiene a dire che non vuole apparire e che con lui ci sono altri compagni di avventura, fra cui Moretti Aldo, detto “Spazzola” (grande podista di lungo corso) e Sergio Biava. Il Sindaco di Cazzano, Sergio Spampatti, è consapevole di quanto siano preziose queste persone, da una vita a servizio del proprio paese. Ma sentiamo un po’ cosa ci racconta Eugenio: “Negli anni ’70 ed ’80 sono stato consigliere comunale, nelle varie liste civiche, che allora si confrontavano con l’imbattibile DC. Ho prestato servizio anche nell’associazionismo sportivo, nel CSI dell’oratorio, per molti anni. Poi, ho lasciato spazio ai più giovani, è giusto che ci sia un ricambio, un ogni cosa. Eugenio ha prestato servizio come autista per il trasporto dei ragazzi disabili del CDD di Gandino, ora trasferito ad Albino. “Non avrei mai pensato che mi sarei divertito a stare in contatto con i ragazzi che hanno delle disabilità. Li andavo a prendere a casa e li riportavo. Una soddisfazione che mi ha riempito il cuore. Poi ho voluto seguire mio fratello, durante la sua malattia, e così ho dovuto lasciare questo incarico”. Mentre lo intervisto gli suona il telefono….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 DICEMBRE

pubblicità