CASTRO – Lungolago a sbalzo, fine lavori: gennaio. E intanto Fiorino Gheza coi suoi diari della prima guerra mondiale incanta

Manca davvero poco. Fine lavori: metà gennaio 2020. Poi il lungolago a sbalzo sarà operativo. E con il lungolago a sbalzo ci sarà un unico percorso ciclopedonale che partirà da Costa Volpino e arriverà a Castro senza mai dover stare sulla strada: “Un’opera a cui tenevamo particolarmente – spiega il sindaco Mariano Foresti – e adesso ci siamo. A fine lavori avremo un tutt’uno partendo dalla Lucchini sino all’ultima rotonda e tutto in completa sicurezza lontano dalle auto”. Si sta lavorando alacremente in questi giorni per riuscire ad essere pronti a metà gennaio, molto dipenderà però dalle condizioni atmosferiche: “Siamo ottimisti anche perché il cantiere procede bene”. Si sta lavorando anche sulla passerella del fiume: “Una passerella posizionata circa una ventina di anni fa, ora le assi sono sconnesse e andremo a sostituirle”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 NOVEMBRE