CASTRO – Il piano terra di un appartamento diventa una serra in cui coltivare marijuana, arrestato agricoltore clandestino

E’ stato arrestato nella giornata di giovedì 13 dicembre l’agricoltore clandestino, un uomo originario di Milano nato nel 1960, che aveva trasformato il piano terra di un’abitazione di Castro in una vera e propria serra in cui coltivava marijuana.

Nello stesso appartamento sono stati ritrovati attrezzi, lampade, impianti di irrigazione e ventilazione e tutto l’occorrente per il confezionamento e la pesatura dello stupefacente, 63 piantine di marijuana già essiccate e pronte per il confezionamento (il peso complessivo era di 4,400 chili) e ancora 90 piante di marijuana ancora invasate, 168 piantine in fase di crescita e sei involucri termosaldati contenenti sostanza stupefacente per 820 grammi.

Nell’abitazione di Endine Gaiano invece i militari hanno rinvenuto 18 involucri di varie dimensioni contenerti 470 grammi di marijuana e alcune piante già essiccate.