CASTIONE – Un Famedio per ricordare i personaggi che hanno lasciato un segno nella storia

248

Nel 1921 venne costruito dal Comune, nel Cimitero di Castione, un Tempio Civico Votivo in memoria dei Caduti della Grande Guerra.

pubblicità

Il Consiglio Comunale di Castione ha deciso, nel rispetto della destinazione, di chiamarla FAMEDIO, Tempio della Fama.

All’interno del Famedio, sul lato opposto alla lapide che ricorda i Prevosti ed i Sacerdoti originari del paese, verrà collocata una nuova lapide dove verranno riportati i nomi di Cittadini Benemeriti o che hanno dato lustro al nostro Comune.

Tra i primi nomi che verranno incisi sulla lapide, quello di Carlo Medici, la prima guida alpina della storia della Presolana, Bono da Castione, poeta e scrittore, Giacomo Sozzi, scultore…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 21 GENNAIO

 

pubblicità