CASTIONE – Prosegue il Castionexit: fuori dall’Unione, fuori dal consorzio Vigili, fuori da Promoserio. E adesso fuori anche da Setco (con una società tutta castionese)

241

Nel Dops (documento unico di programmazione semplificato) per gli anni 2023, 2024, 2025 ci sono elementi che fanno pensare ad rafforzamento dello “splendido isolamento” del Comune di Castione dal resto dell’altopiano e dell’alta valle. Le passate decisioni di uscita dall’Unione dei Comuni, dal servizio di vigilanza, la recente decisione di uscire sostanzialmente da Promoserio erano solo il preludio a quello che è più che un’ipotesi. Nel programma citato ad es. nel paragrafo dedicato alle società partecipate si legge: “Si procederà quindi ad un nuovo monitoraggio secondo quanto previsto dal Testo Unico con particolare attenzione alla funzione di Setco Holding s.r.l. valutandone la dismissione”.

Più sotto al paragrafo F si ribadisce: “In corso di valutazione la permanenza del Comune all’interno della compagine azionaria di Setco Holding Srl”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 GENNAIO

pubblicità