CASTIONE DELLA PRESOLANA – Partita la raccolta firme contro l’area camper a Lantana

Le polemiche scatenate dall’annuncio della realizzazione di un’area camper a Lantana si sono trasformate in un’azione concreta contro il progetto dell’amministrazione comunale di Castione della Presolana. All’interno dell’ampio programma di lavori pubblici messo in campo per questi ultimi mesi di mandato alla guida del Comune, Angelo Migliorati aveva annunciato anche la realizzazione di un’area adibita alla sosta dei camper, con colonnine elettriche, acqua e scarico liquami, da sviluppare in futuro con parco giochi e area barbecue. Il terreno individuato per i quattro stalli è quello che si trova nella frazione Lantana, sulla sinistra per chi sale verso il monte Pora. Proprio la dislocazione dell’area camper ha fatto alzare un’ondata di voci critiche, espresse soprattutto attraverso i social network, che chiedono di ripensare la collocazione, al di fuori da una zona residenziale.

La protesta si è tradotta nei giorni scorsi in un’iniziativa concreta di manifestazione di dissenso, attraverso il lancio di una raccolta firme. L’iniziativa è partita dall’amministratore di uno dei condomini della zona, su sollecitazione proprio dei proprietari delle case. “Attendiamo di incontrare il sindaco per vedere il progetto, ma intanto il quartiere si è mobilitato per mostrare la propria contrarietà sulla questione. Sappiamo che la raccolta firme online non ha nessun valore legale, ma è stata fatta solamente per dimostrare all’amministrazione comunale il dissenso verso il lavoro che si vorrebbe fare ”, spiega uno dei promotori.

La raccolta firme, che si sta svolgendo sulla piattaforma online change.org, ha raccolto nei primi giorni 235 firme (il dato è di martedì 16 febbraio)…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 19 FEBBRAIO