CASTIONE DELLA PRESOLANA – I Mercatini di Natale si trasferiscono su… facebook. Raffaella Angelini si inventa una pagina per ricreare l’atmosfera delle casette e aiutare gli espositori in difficoltà

L’annuncio della sospensione è arrivato da tempo, prima ancora dei decreti che limitano gli spostamenti delle persone. L’incertezza della situazione sanitaria aveva fatto desistere gli organizzatori. Un anno di pausa per i Mercatini di Natale ai piedi della Presolana. Un evento nato 20 anni fa e cresciuto negli anni, attirando sempre più visitatori. Così erano nati anche numerosi eventi di contorno, dalla casa di Babbo Natale al trenino della Presolana ai concerti, e si era ampliata l’area degli espositori, interessando non solo piazza Donizetti a Bratto ma anche il centro di Castione. E per numerosi fine settimana tra novembre e dicembre (lo scorso anno furono dal 16 novembre al 24 dicembre) la conca della Presolana si trasformava in un affollato villaggio natalizio. Ma quest’anno niente da fare.

Queste scene intessute di favola sono da mettere nel cassetto. Ma c’è chi non è rimasto con le mani in mano. E ha provato comunque di organizzare un’iniziativa che provasse a ricreare, anche se solo virtualmente, quel clima di magia. Un modo per aiutare anche gli espositori, commercianti che in molti casi stanno attraversando un periodo tragico.

Raffaella Angelini, produttrice di formaggio di Castione, ha avuto l’idea di trasferire i Mercatini di Natale sui social network e l’ha trasformata in realtà, ottenendo subito grande successo.

Abbiamo sperato fino all’ultimo di poterli organizzare, per qualcuno esporre ai mercatini i propri prodotti è solo un hobby, per qualcuno è il proprio lavoro”. Raffaella è presente da anni con i suoi formaggi. “Io produco e vendo formaggio anche fuori dal contesto dei mercatini ma mi organizzo anche in funzione di questi, nei mesi precedenti produco di più proprio per vendere qui”.

Negli scorsi mesi lei aveva già mosso i primi passi nella vendita tramite i social network. “Già da parecchio tempo spedisco formaggio in tutta Italia, tengo i contatti tramite il mio profilo facebook. Ho cominciato da autodidatta, in modo molto semplice, ma sta funzionando bene. A differenza di Amazon o in generale dell’e-commerce, qui c’è la possibilità di tenere un minimo di rapporto umano. Non si tratta solo di mettere il click sul prodotto, che mi sembra un po’ triste; su facebook ci si può scrivere, così io spiego, poi la gente ti ricontatta, a volte mi mandano le foto dei prodotti che sono arrivati, oppure le condividono sui loro profili e ricomprano pure”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 NOVEMBRE