CASNIGO – Viene dalla missione in Africa il successore di don Berardelli. Il nuovo arciprete don Massimo Cornelli, 46 anni, è da 13 anni in Costa d’Avorio

La scomparsa, a causa del Coronavirus, di don Giuseppe Berardelli ha commosso moltissime persone e la sua volontà di rinunciare al respiratore per lasciarlo a un malato più giovane ha attirato l’attenzione dei mass media di tutta Italia e anche di altri Paesi.

L’eredità da lui lasciata viene ora raccolta da un sacerdote più giovane, don Massimo Cornelli, 46 anni, originario di Almenno San Salvatore. Il Vescovo mons. Francesco Beschi lo ha infatti nominato arciprete di Casnigo. Prima di poterlo conoscere, però, i parrocchiani dovranno aspettare alcuni mesi, perché il sacerdote farà ritorno in Italia a settembreSUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 GIUGNO