CASNIGO – Ricordato Giacomo Ruggeri. Il sindaco: “Il suo contributo è stato fondamentale per la formazione di una nuova generazione di suonatori di baghèt”

Pur disturbata dal maltempo – che ha impedito lo svolgimento della seconda parte della manifestazione, quella che avrebbe dovuto svolgersi presso il santuario della SS. Trinità –si è svolta come da programma, la mattina dell’8 settembre scorso, “Son qui sotto i tuoi balconi…”,  dedicata a Giacomo Ruggeri detto ‘Fagòt’, l’ultimo dei baghetér storici casnighesi, che ha visto arrivare a Casnigo molti suonatori di questo strumento da tutta la Provincia. Dopo la S. Messa animata dal suono delle cornamuse, il corteo, favorito da un momentaneo arresto della pioggia, ha raggiunto il Cimitero, dove, presenti i suoi nipoti e pronipoti, ha reso gli onori a Giacomo Ruggeri, mentre il Parroco ha benedetto la nuova lapide sovrastante l’ urna cineraria posta nel famedio del Camposanto….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 27 SETTEMBRE