CASNIGO – Nel ricordo di Marco, 12 ore di calcio e di festa. La mamma: “Marco è in un’altra dimensione ma è anche qui”

666

Marco è ancora qui. Che insegue un pallone. Che sorride con gli amici. Marco era lì, pochi giorni fa, alla decima edizione del torneo di calcio a lui dedicato. Marco Bonandrini aveva 16 anni quando nel 2010 è uscito di casa per fare benzina al suo ciclomotore e non è più tornato, un incidente stradale gli è costato la vita. Ma Casnigo non lo ha dimenticato, anzi, da anni il torneo di calcio a lui dedicato è un appuntamento fisso per tutti i giovani della zona: “Siamo arrivati con fatica ,a causa del covid, alla X edizione del torneo di calcio in memoria di mio figlio Marco – ha raccontato mamma Rosangela – ragazzo estroverso, disponibile con tutti a dimostrazione che il suo ricordo non è passato ma è un ricordo ancora presente in tutti noi. Permettete i ringraziamenti: a Stefano, instancabile organizzatore del torneo suo coetaneo e amico d’infanzia che chiamava comunemente Stefen; l’oratorio con tutti i volontari e l’Arciprete , i calciatori e spettatori….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 MAGGIO

pubblicità