CASNIGO – Molte le opere portate a termine. Rimane a zero l’addizionale Irpef, ma far quadrare il bilancio è sempre una fatica

102

L’attività che più impegna l’Amministrazione, in questo ultimo scorcio del 2019, è la preparazione del bilancio di previsione, che si vorrebbe licenziare prima di Natale. 

“Un bilancio è sempre molto studiato e sofferto perché, per i comuni piccoli come il nostro, è difficile reperire risorse e far quadrare il bilancio stesso – dice il sindaco Enzo PoliComunque anche per il prossimo anno non applicheremo l’addizionale IRPEF, tengo a precisare che siamo tra i pochi comuni della nostra Provincia che lo fa, anche se dobbiamo faticare per garantire ai nostri concittadini tutti i servizi necessari”. 

Si prevedono minori entrate, per le casse comunali, anche per quanto riguarda l’IMU dei terreni inseriti nei piani di lottizzazione.

“Stiamo rivedendo i parametri, anche dietro sollecitazione dei cittadini proprietari, del valore unitario medio delle aree fabbricabili a fini IMU  perché i parametri tuttora in uso sono ultra datati dal momento che risalgono al periodo pre-crisi…

SUL NIUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 DICEMBRE

pubblicità