CASAZZA – Questa Scuola Elementare non s’ha da fare: la gara è andata deserta. I lavori dovranno iniziare entro giugno per non perdere il finanziamento da 571 mila euro

Questa scuola non s’ha da fare. La gara d’appalto per i lavori di riqualificazione della Scuola Primaria “Papa Giovanni XXIII” di Casazza è andata deserta. La stazione appaltante della Provincia non ha ricevuto alcuna offerta e quindi è tutto da rifare. Dal Municipio si respira un clima di delusione, ma si guarda al futuro (non troppo lontano) con fiducia: “Ovviamente non ce l’aspettavamo, ma la gara è già stata riaperta invitando altre aziende. Un po’ la situazione sanitaria legata al Covid, un po’ il mercato che evidentemente è cambiato ed è andata così. Avessimo iniziato un anno fa non sarebbe andata così, adesso credo che con gli incentivi per le ristrutturazioni le ditte abbiano parecchio lavoro. Da dieci aziende siamo passati a una quindicina, avevamo cercato di invitare le ditte locali della bergamasca mentre ora ampliamo la platea e siamo fiduciosi che tutto possa andare a buon fine”.

I tempi sono stretti, la scadenza per non perdere il finanziamento statale di oltre 571 mila euro si avvicina: “Dobbiamo affidare i lavori entro il 1° giugno e se anche questo tentativo dovesse fallire, verrà indetta una gara non più a invito come succede ora, ma sarà aperta a chiunque volesse partecipare”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 APRILE