CASAZZA – L’attacco di Mazzucchi: “Consiglio comunale fino alle due, 14 punti all’ordine del giorno e decisioni prese senza documentazione. Poi abbiamo ascoltato il libro dei sogni della maggioranza”. 197 le firme contro i profughi. Roberto rosa:

 

Sono 197 le firme raccolte dalla Lega Nord tra sabato e domenica, 12 ore in tutto, per dire no ai profughi in valle Cavallina. Attualmente la valle ospita i rifugiati in tre centri, uno a Casazza, uno a Vigano San Martino e uno posto in Valpiana a Monasterolo del Castello. Una situazione che evidentemente non piace al carroccio locale che teme l’arrivo di altri profughi, da qui la raccolta firme con un unico banchetto posto sulla statale 42 a Casazza, nel parcheggio dell’ex municipio…

Consiglio comunale fiume a Casazza con 14 punti all’ordine del giorno e consiglieri che hanno fatto l’alba per chiudere degnamente la discussione. Peccato che la cosa non è andata giù alle minoranze, in particolare a Ancora una volta nel consiglio comunale di Casazza si è celebrato il festival dell’incredibile, ovvero una di quelle situazioni in cui pensi di darti un pizzicotto per uscire da un sogno. Il consiglio, da tenersi il 7 luglio, ci è stato notificato il 2 luglio con ben 16 punti all’ordine del giorno  il numero non è significativo in sé, diviene però rilevante quando si legge la portata dei temi all’ordine del giorno, tra i quali spiccano due convenzioni connesse ad altrettanti permessi di costruire, la convenzione col Comune di Gaverina per la gestione del centro di raccolta dei rifiuti, il nuovo regolamento dello stesso, il piano finanziario per la raccolta dei rifiuti, le aliquote IMU, TASI, addizionale IRPEF, il programma triennale delle opere pubbliche, il bilancio di previsione 2015 e giusto per non farsi mancare niente, l’approvazione di un piano operativo di razionalizzazione delle partecipazioni societarie possedute, in ottemperanza ad una disposizione di legge….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 APRILE