CASAZZA – Lottizzazione ‘Drione’, dopo 35 anni si chiude, in mezzo fallimenti e fideiussioni

Un sospiro di sollievo. Di quelli che hanno tutte le carte in regola per farti passare le feste natalizie tranquille. Il sospiro di sollievo si chiama piano di lottizzazione ‘Drione’: “La vicenda legata alla zona industriale – spiega il sindaco Sergio Zappella – andava avanti da almeno 35 anni e finalmente qualche mese fa abbiamo fatto un atto conformativo per riuscire a chiuderla”. Vicenda che potrebbe far incassare un bel gruzzoletto al Comune, ma il condizionale per ora è d’obbligo: “Abbiamo già creato una tabella in cui abbiamo raccolto i dati, i lottizzanti quindi dovrebbero venire in Comune per pagare gli oneri secondari e svincolare la fideiussione… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 NOVEMBRE