CASAZZA – Le lattine e l’albero scambiato per un cestino

129

Casazza. Un albero in un parco. Nel prato e nel vialetto sono distese centinaia di foglie secche, il simbolo dell’autunno. Però, guardando il tronco dell’albero, si nota qualcosa di strano, qualcosa di innaturale, di stonato. Sono alcune lattine schiacciate.

pubblicità

Sì, quelli che ne hanno bevuto il contenuto hanno ben pensato di non gettarle in un cestino, ma di incastrarle tra un ramo e l’altro (la povera pianta ringrazia…).

Un piccolo fatto che ha però portato il gruppo di maggioranza di Casazza, ‘Orizzonte Comune’ ad una riflessione social: “Ma come si fa a rimanere indifferenti davanti a questo luogo tanto da offenderlo con un gesto così incurante? Le lattine erano bibite da ragazzini ed è molto triste pensare che il loro sguardo non sia educato alla sensibilità e alla bellezza…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 NOVEMBRE

pubblicità