CASAZZA – Il sindaco chiude con la ‘via crucis’ della lottizzazione Drione

L’amministrazione Zappella ha deciso di terminare in bellezza il suo mandato chiudendo la lottizzazione Drione,un’iniziativa che si configura più come una Via Crucis che come un insediamento industriale,nel timore,suppongo,che la Corte dei Conti avrebbe potuto eccepire non poco sull’eccessiva dilazione nell’introito di oltre 200.000 euro di oneri di urbanizzazione secondaria ancora da incassare. Progettata agli inizi degli anni ottanta e rimodulata nei primi anni novanta,questa lottizzazione ad oggi non è ancora ultimata…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 MAGGIO