CASAZZA – Il Comune toglie (fino a ottobre) la tassa per il suolo pubblico, si rivede anche la Tari. Proseguono i lavori al nido

A Casazza si riparte con ottimismo e alcuni accorgimenti presi dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Sergio Zappella e riguardanti le aziende e le attività commerciali che in questi mesi hanno dovuto tenere abbassate le saracinesche a causa dell’emergenza Coronavirus.

A sostegno delle imprese di pubblico esercizio – fanno sapere dal Municipio – si esonerano dal pagamento della TOSAP e del COSAP le imprese di pubblico esercizio titolari di concessioni o di autorizzazioni di suolo pubblico fino al 31 ottobre 2020. Per rafforzare questa disposizione a sostegno dei pubblici esercizi, definiremo a breve con delibera d’indirizzo le misure utili ad incentivare e incrementare la fruizione gratuita delle aree pubbliche e a regolamentare l’uso secondo le norme di sicurezza. Con questa iniziativa ci auguriamo di dare una mano ai nostri esercizi pubblici, che con la bella stagione potranno usufruire di ulteriori spazi all’aperto per offrire servizi ai cittadini e contribuire a far rivivere le nostre piazze in sicurezza”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 22 MAGGIO